Member of Tentamus - Visit Tentamus.com

La contaminazione degli alimenti attraverso l’uso di disinfettanti

La diffusione del COVID-19 ha portato all’aumento dell’uso di disinfettanti. Sulla base della situazione attuale è necessario adottare alcune misure per evitare che l’utilizzo di questi prodotti possa contaminare gli alimenti.

A causa della diffusione del Coronavirus, molte persone hanno iniziato a usare abbondanti quantità di disinfettanti che hanno un effetto antimicrobico e antivirale, poiché contengono composti di ammonio quaternario (QAC), didecildimetilammonio cloruro (DDAC) e benzalconio cloruro (BAC). Questi composti sono stati originariamente utilizzati come pesticidi ma ora vengono usati solamente come disinfettanti e il loro uso come pesticidi non è più consentito.

Questi, posso essere rilevati mediante l’uso del metodo multiresiduale di Tentamus Agriparadigma.
Le tracce di disinfettanti possono entrare in un prodotto alimentare durante le seguenti fasi della catena di produzione:
– Consegna delle materie prime
– Lavorazione delle materie prime
– Confezionamento del prodotto finito

Il Gruppo Tentamus invita i propri clienti a prestare attenzione nell’uso dei disinfettanti durante la manipolazione dei campioni di alimenti al fine di evitare il rischio di falsi positivi quando si eseguono le analisi.
I Nostri Esperti saranno lieti di darvi consigli sulla prevenzione della contaminazione da QAC, DDAC e BAC nei campioni.
Non esitare a mettervi in contatto per ogni chiarimento necessario.

Gian Piero Luciani
Technical Manager di Tentamus Agriparadigma

Laboratori Tentamus vicini a te